amore · necessità · storia

Con / dividere.

La condivisione comporta inevitabilmente dei rischi. E’ la parola stessa a rivelarlo. È “con”, ma anche “divisione”, è aggiungere ma anche perdere.

Prima di condividere qualcosa bisognerebbe chiedersi se a pesare di più siano i benefici o quello che si è disposti a lasciar andare. Ma quanto è bieco il calcolo preventivo. Anestetizza i sensi, ci fa maestri del sospetto, fa il calcolo delle emozioni sottraendo sorrisi e sommando dissensi, soffoca gli impulsi, ci rende spettatori del cambio della guardia dei sentimenti.
Oppure si può decidere di donarsi, senza riserve, senza dover barattare promesse, senza spacciare vecchi rancori per buoni propositi, vanificando le ipoteche e delegittimando i riscatti.
Saprò di essere perfettamente in grado di condividere nel senso più profondo quando non dovrò più chiedere “ci sei?” per poter affermare, senza paura alcuna, che “ci sono!”.
larablogger
Annunci

5 thoughts on “Con / dividere.

  1. La con-divisione è una divisione solo apparente. In realtà ha tutte le caratteristiche e gli effetti della moltiplicazione. Pensiamo al miracolo che Gesù ha compiuto con 5 pani e 2 pesci’. Lo conosciamo come ‘la moltiplicazione dei pani e dei pesci’, eppure in nessun Vangelo si usa il termine ‘moltiplicazione’. Anzi. Gesù spezza, quindi divide. Cinquemila uomini mangiano a sazietà e si raccoglie anche il resto (dodici ceste). Non c’è magia, non c’è trucco. C’è la disponibilità di tutto se stesso, di tutti noi stessi. Condividere se stessi non è mai un’operazione in perdita. Bastiamo e avanziamo per tutti coloro che hanno bisogno di noi.

  2. La condivisione ha un effetto negativo solo se non è ricambiata: diventa un dividere sé stessi da quello che è il nostro modo di fare e il soddisfacimento dei piaceri altrui.
    Per questa ragione è un rischio: non è detto che l’altro è in grado di ricambiare la nostra condivisione.
    Se non si divide con l’altro tutto, resta una semplice divisione e si perde, nel frattempo, anche l’amore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...